• Home
  • Realizzazioni
  • Tabià e architettura di montagna

Tabià e architettura di montagna

Moderno, classico o rustico lavorare il legno lo fa diventare come noi lo vogliamo.

In un contesto naturale unico, tra grandi montagne, boschi di larici e abeti e pareti di roccia che appaiono come enormi sculture, si scoprono un susseguirsi di case e tabià tipici dell'architettura montana che si inseriscono perfettamente in questo paesaggio. Questi edifici, originariamente costruiti per svolgere attività agricole, di pastorizia e, in alcuni casi, di abitazione, sono caratterizzate da parti in pietra e grandi rivestimenti in legno per la conservazione del fieno.

Oggi viene data nuova vita a questi complessi con importanti interventi di carattere strutturale e di risanamento, con l'obiettivo di mantenere inalterata la forma e l'idea originaria e allo stesso tempo implementando soluzioni tecniche per il risparmio energetico e la sicurezza.
I materiali e le lavorazioni della casa trasmettono lo stile di chi vi abita. Il dettaglio del legno studiato e inserito nel giusto contesto valorizza e regala unicità all'ambiente. Il larice era un' essenza largamente impiegata nel passato in quanto facilmente reperibile in zona e molto resistente agli agenti atmosferici e ai parassiti.

Oggi tutto ciò continua ad essere per noi un essenza di riferimento per l'architettura di montagna, ponte di collegamento tra tradizione e modernità.

Alcuni esempi di realizzazioni